lunedì 3 settembre 2012

Quando uscirà Meg Driller capitolo 3?

Eh, uscirà quando uscirà! Il capitolo 3 si presenta piuttosto corposo e anche il disegnatore ha una sua vita privata! Tranquilli che uscirà, comunque, siamo noi i primi a non vedere l'ora che esca! :D Nel frattempo io bello tranquillo e pacioccone sistemo il blog. Siccome sono un bastardo, voglio copiare dal blog di zerocalcare una cosa. Nel suo blog, appaiono solo le prime due pagine, per continuare a leggere bisogna cliccare sul link continua, che fa accedere così al singolo post. Molto interessante, però per noi credo che sia più appropriato nascondere semplicemente le altre pagine con un bottone. D'ora in poi, quindi, il blog di Meg Driller funzionerà così, vedrete le prime due pagine e dovrete cliccare sull'immagine continua per vedere le rimanenti. Questo per appesantire di meno la connessione a chi non ha una adsl. Userò un'immagine perché nel blog di zero calcare io per una settimana ho letto solo le prima due pagine di ogni post, prima di accorgermi che ci fosse il tasto continua. XD Sì, lo ammetto, forse sono un po' coglione io, ma non voglio rischiare che altri facciano lo stesso errore, quindi il fatto del continua sarà reso bello evidente grazie a un bottone come questo:
Ammetto che non sia il massimo della bellezza estetica, ma provvederà Lerri a disegnare qualcosa di più decente. Provate a cliccarci sopra per vedere che cosa succede. Hehehehe! Il nostro webcomic di Meg Driller si professionalizza sempre di più! Piano piano attirerà sempre più gente! Siamo rozzi ma belli, che vi devo dire! ^_^ E' tutto merito dei disegni di Lerri, che spaccano veramente, hanno stile e possono permettersi una forte dose di autoironia. Nessun'altro può offrirvi un fumetto così.

6 commenti:

  1. scusa ma dove devo cliccare? non vedo nessun pulsante rosso! dove la mia dose di meg driller? non riesco più a dormire!!!! MEG DRILLER ti sto invocandooooooooooooo dall'inferno ahhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhh

    RispondiElimina
  2. salve sono roy astin event e sta notte vi racconterò la storia di indiano meg dailan.

    RispondiElimina
  3. Ciao a tutti! Sulla carta mi chiamo jhos ma per tutti sono nuvola bianca. In questa notte di luna piena vorrei raccontarvi la storia di mio zio idiano Meg Dailan.


    A quel tempo avevo 10 anni ed eravamo seduti attorno al fuoco io, bettinna ( 9 anni), terens (8 anni) e nostro zio Meg. La luna aveva uno strano colore quella sera, un misto tra celeste ed oro...
    mentre scaldavamo le nostre sottili mani al fuoco, mia sorella bettina iniziò a tempestare di domande mio zio meg. Con vocina da piccina chiese : Zio ma è vero che quando c'è la luna piena gli uomini cattivi, si traformano in lupi brutti, che mangiano i bambini?

    zio meg era un vecchio lupo di mare, un uomo vissuto, che ha visto tanti capi di stocazzo finire con il culo all'aria, che aveva capito l'unità di misura,giusta, dell'intelligenza, ossia ironia e autoironia, che non aveva bisogno di cammuffare la sua immagine perchè c'era già tutto il necessario nei suoi neuroni... insomma era un figo a lui non lo fregavi. Voci dicono che nel marketing indiano fosse il numero uno.
    Intanto terens iniziò a piangere...
    meg dopo avere ascoltato la domanda di bettina fece una piccola risata malefica buah buah buahahah ahahahaha e disse: ^ Bettina prendi questo bastone! e spaccalo sulla schiena di tuo fratello terens! ^
    bettina rispose ^ ma zio così li faccio male a terens e piangerà ancora di più ^
    meg ^ fallo!!!! altrimenti ti faccio prendere a bastonate da nuvola bianca! ^

    RispondiElimina
  4. bettina prese il bastone e con tutta la forza che aveva lo spacco sulla schiena di terens. suo fratellino quasi sveni dal dolore ma riusci a resistere, però iniziò a piangere ancora più forte...
    A quel punto zio meg urlo ^ TERENS PRENDI DA TERRA UN FILO D'ERBA ESPONILO AL VENTO E GUARDALO!!!! ^
    terens obbedì e magicamente smise di piangere....

    lo so mio zio meg all'apparenza non sembra molto normale, non avevano molto senso le cose che faceva, eppure il suo modo di fare era efficacie. Mi ricodo, che mio padre mi raccontò, che meg si era isolato dal mondo per circa un anno...diceva che aveva sempre da fare, era dimagrito dieci kili, quando lo si vedeva sembrava uscito da una sauna, affatticato provato...allo scadere dell'anno, in piena notte, prese una torcia, andò nella piazza del villaggio e dette fuoco ai suoi capelli...iniziò a urlare e tutti si svegliarono. Mia madre accorse, meg, lanciandogli dell'acqua sulla testa, spegnendo così il fuoco.
    A quel punto mio padre urlo ^ MEG PERCHè HAI FATTO QUESTO GESTO^

    meg inizio una leggera risata malefica che aumento di intensità fino a raggiungere un apice buah buah buahahahahahahaahahahahah e disse ^ finalmente potrò rivelarvi il mio vero obbiettivo! buaha buahahah ho faticato tanto e lavorato tanto per arrivare a questa conclusione buahahaha e gridò ^ HO DECISO CHE APRIRò UNA GELATERIA!! buahahahaha ^

    tutti gli abitanti rimasero sconvolti perchè non capivano cosa era una gelateria...
    Ebbene si, solo molti anni dopo ci fu la scoperta del gelato di cui oramai nessuno riesce a farne a meno... bisogna ammetterlo meg sarà sembrato un pazzo ma ci aveva visto giusto.

    tornando a noi, a quella notte di luna piena, chiesi a meg ^ perchè non dai una risposta a bettina? ^
    a quel punto, meg mi guardo fisso negli occhi e mi disse ^ vai giu nel fiume, da solo, riempi questo flacone di acqua e sassi e riportamelo. ^
    decisi di fare come mi ha detto, mi avventurai da solo, in piena notte, il tragitto che separava me e il fiume, era molto arduo e faticoso. Mi ricordo di essere caduto in una buca piena di spine..che male.. :( ...nell'arco di un paio d'ore riuscii nell'ardua impresa.
    Al mio ritorno, però trovai solo terens e bettina fermi e immobili. Entrambi trasmettevano una sorta di energia serena, era una bella sensazione :)

    chiesi ^ dove è meg? ^ nessuno dei due seppe dare una risposta...
    quella sera fu l'ultima volta che vidi mio zio meg....leggende dicono che lui sia andato a fare fortuna in america aprendo casinò, altri dico che l'hanno visto volare nelle notti di luna piena, altri ancora dicono che è riuscito nel suo sogno di aprire una gelateria... bah rimarrà un mistero... un po come quel mistero che cerchiamo di risolvere da quando nasciamo, facciamo parte di un qualcosa che per quanto piccoli siamo ci rende immensi, forse non è importante il senso che si da alle cose ma è viverle, sentirsi coscienti e parte di un universo che non ha tempi e non ha spazi...bah

    so solo che mio zio meg per quel poco che lo conosciuto mi ha dato tanto :)



    questa storia è stata ricilata dai piccoli racconti di fiabe per bimbi :) :) :) <3 <3 ^-^

    RispondiElimina
  5. lord mannes perchè non è ancora uscito il terzo capitolo di meg driller? dai che sono curioso saluti

    RispondiElimina
  6. e poi c'è la marmotta che confeziona la cioccolata

    RispondiElimina